Seleziona la tua lingua

Guida dell’abito da sposo
moda

09 Marzo 2022

Guida dell’abito da sposo

Guida dell’abito da sposo

Anche se utilizziamo il termine generico “abito da sposo” per definire l’abito utilizzato nel tuo grande giorno, il concetto in realtà è molto più ampio e si articola in varie tipologie, molto diverse tra loro per stile ed utilizzo. Nel seguente post, ti parleremo di ognuna di loro, così che tu sia preparato per scegliere il tuo. Sei pronto?





Per poter scegliere il tuo abito da sposo ideale, dovresti avere chiare alcune domande. Innanzitutto, lo stile del matrimonio che celebrerai e, in secondo luogo, e non ultimo, lo stile che ti definisce. Ti consideri uno sposo classico? Il tuo matrimonio sarà più alternativo, ma sei conservatore quando ti vesti? Cerchi un abito sobrio e versatile? Oppure preferisci sorprendere?

Ci sono diverse domande che dovresti porti quando definisci l'outfit più adatto a te. Ma soprattutto, dovrai sapere perfettamente quali tipi di abiti da sposo potresti scegliere e quali sono le loro caratteristiche principali.





Dirigiamo la nostra guida con il cosiddetto abito classico o convenzionale, che può essere in stile inglese o italiano. In linea di massima, il primo si caratterizza per il taglio più squadrato e il secondo per avere un disegno più aderente al corpo. Gli abiti classici sono perfetti per matrimoni diurni o cerimonie civili all'aperto che non hanno un protocollo troppo rigido o definito. Il grado di formalità o informalità, lo definisci tu.





Per i matrimoni serali e al chiuso, meglio optare per uno smoking. Nonostante siano emerse negli anni versioni e abbinamenti differenti, questo tipo di abito si caratterizza generalmente per i rever a punta lucidi e per essere associato a diversi elementi caratteristici, come la camicia bianca con collo diplomatico e il papillon in alternativa alla cravatta.





L'eleganza e la formalità per eccellenza sono solitamente associate al cosiddetto tight, una tipologia di abito da sposo composto da giacca lunga, pantaloni e gilet. Il suo utilizzo è indicato per i matrimoni diurni e solitamente si porta sempre con una camicia bianca con doppio polsino per sfoggiare i gemelli. Nel caso in cui lo sposo scegliesse di indossare il tight, anche i testimoni dovranno optare per questo stile.





Il cosiddetto Frac è il tipo di abito per eccellenza per cerimonie religiose e matrimoni in stile classico. Si tratta di un abito di gala adatto ad eventi serali che, secondo il protocollo, va indossato con camicia bianca e papillon. La moda si è evoluta e presenta attualmente innumerevoli versioni di questi abiti più tradizionali, andando anche oltre gli schemi consolidati e consentendo l'innovazione in termini di accessori, stampe e colori.

D'altra parte, dovresti sapere che parlare di tipi di abiti non è lo stesso che parlare di stili. Può darsi che lo stesso tipo di abito ci offra stili diversi: vintage, classico, spensierato, romantico, minimalista... il segreto? Trovare quello che più ti definisce e osare indossandolo. Le possibilità sono infinite!


Lascia il tuo commento su questo articolo

Il modulo è stato inviato con successo.
Campo obbligatorio.
campo-mail non valido
Campo con limite massimo di caratteri
Questo campo non coincide con quello anteriore
Campo con limite minimo di caratteri
Si è verificato un errore di invio, per favore rivedi il modulo.

* Campi obbligatori.